giovedì 7 febbraio 2013

Trofie con guanciale e noci


Ieri sera avevamo un caro amico a cena, e avevamo programmato un bel piatto di trofie alla salsa tartufata, veloce, semplice, pratico. Trofie comprate, panna comprata, salsa tartufata in dispensa...scaduta! L'attacco di panico scatta alle 19:30, con l'arrivo dell'amico previsto per le 20:00. Perdersi d'animo? Giammai! La prima cosa da fare in questi casi è aprire il frigorifero e lasciarsi ispirare dagli scaffali. Questo ho fatto, ed un bellissimo, ultimo pezzo di guanciale era lì che mi chiamava. Prendo il guanciale, chiudo il frigo, ed alzando gli occhi ecco il cestino delle noci, avanzi natalizi: occasione perfetta per smaltirle. La ricetta era tutto pronta. bisognava solo allestire.


Ingredienti per 4 persone:

500 gr di trofie (sono porzioni abbondanti)
200 gr di guanciale, tagliato a listarelle
100 gr di gherigli di noci
Una piccola cipolla
Mezzo bicchiere di cognac
Una confezione di panna da cucina
Olio evo, sale e pepe


Preparazione:

Affettate a velo la cipolla, e mettetela in una padella con il guanciale e poco olio evo. 

Quando il guanciale cambia colore, sfumate con il cognac e sfiammate. A fiamma spenta mescolate ancora bene perché tutto l'alcool sfumi.

Mettete nella padella 2/3 dei gherigli, che avrete precedentemente sminuzzato grossolanamente. E' sempre comodo metterli in un sacchetto da congelatore e passarci sopra il mattarello o una bottiglia.
Mescolate bene e lasciate che le noci sprigionino il loro aroma.
Spegnete il fuoco, e aggiungete al composto la panna. Mescolate accuratamente, regolando di sale e aggiungendo pepe.



Scolate le trofie che intanto avrete cotto in acqua salata. Passatele nella padella, aggiungete i gherigli rimasti, e spadellate bene. Se la pasta dovesse asciugarsi troppo, correggete l'umidità con del latte.

Servite velocemente, con l'eventuale aggiunta di parmigiano.



Devo dire che come sempre, da un impiccio è uscita una cosa di gran lunga migliore dell'attesa; sia perché la salsa tartufata è una soluzione veloce, ma sempre roba in barattolo; sia perché sostituire l'originario speck della ricetta con del guanciale mi spaventava un pò. Invece il sapore più soft del guanciale non ha nascosto le noci, anzi si è legato bene con la frutta secca e la panna, per un piatto certo non leggerissimo ma delicato.
Provatelo, e fatemi sapere!

2 commenti:

  1. Ciao,
    finalmente un altro food-blogger maschio!!! siamo davvero pochissimi e in netta minoranza ahahha
    Carino il tuo blog bravo! Mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un caro saluto
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passami a trovare e fammi sapere cosa ne pensi del mio blog ;)

    RispondiElimina
  2. capita sempre così le ricette improvvisate riescono benissimo!
    Se ti va di sbirciare e di unirti www.passionelight.it
    A presto. Lorena

    RispondiElimina